Balcani Cooperazione Osservatorio Caucaso
martedì 20 febbraio 2018 02:13

Osservatorio Balcani In libreria
 

In Libreria recensioni

21.01.2010 [Mauro Cereghini] Difficile da leggere, bello da scoprire. Dalla premio Nobel per la letteratura 2009 il racconto di quattro giovani della minoranza tedesca nella Romania anni Ottanta. Un romanzo sull’angheria ottusa del regime, in un paese che oggi è parte della costruzione europea. Nostra recensione
14.01.2010 [Azra Nuhefendić] L’incomprensione tra i bosniaci e la comunità internazionale è il soggetto dell'ultimo libro di Nenad Veličković. Le tragicomiche avventure di un inglese che lavora a Sarajevo per un'organizzazione umanitaria, l'ironia tagliente del suo autista

21.08.2009 Una pubblicazione Nomos/Samizdat per sostenere che un rapido percorso di integrazione europea è la soluzione migliore non solo per Belgrado, ma anche per i Balcani e l'Europa. Con contributi di Florian Bieber, Vladimir Gligorov, Tim Judah, Ivan Krastev, Wolfgang Petritsch, Sabrina Ramet e altri
24.07.2009 Una recensione all'ultimo libro di Bettiza. L'autore, già presidente delle delegazioni del Parlamento europeo per i rapporti con la Jugoslavia, la Cina e l'Urss, ripercorre da testimone gli avvenimenti che hanno segnato "gli ultimi due decenni del novecento predestinati a coincidere con le strozzature finali e in certi casi tragiche del comunismo reale". Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Copertine


02.03.2010 In collaborazione con il Tavolo Trentino con il Kosovo. Un testo che descrive, a dieci anni di distanza dai drammatici fatti del 1999, la situazione di un Paese giovane, che deve fare i conti con la pesante eredità di una guerra che ha lasciato segni profondi e non sempre facilmente cancellabili.

02.03.2010 Giugno 2008, una sera di pioggia. Qualcuno mi suonò al campanello di casa, a Trieste, aprii il portone, e dopo un minuto nella cornice della porta apparve lui. Smagrito, febbricitante, coperto di piaghe, ustionato sul naso e sul collo, lacero e fradicio fino alle ossa, ma totalmente felice. Paolo sembrava uno di quei cani che scappano nella stagione degli amori, e tornano a casa dopo giorni, magri, affamati e contenti. Le rughe, perfino gli eczemi e la pelle rovinata dalle terapie sembravano disegnati apposta per dare ancora più luce a uno sguardo infuocato da capitano di ventura… (Paolo Rumiz)


24.02.2010 Questa raccolta di saggi storici è dedicata alla situazione dei Balcani all’inizio del XX secolo.

Letteratura

Italia - Bosnia
Colloquio con Alen Čustović, autore per Mondadori del romanzo “Eloì, Eloì”. Un viaggio nella guerra di ieri e nella Bosnia Erzegovina di oggi. Le riflessioni sulla propria identità di un giovane scrittore italiano. E bosniaco
Letteratura
Anilda Ibrahimi, scrittrice albanese, torna a parlare di Balcani sul filo di una storia di amore e di rapporti di amicizia messi a dura prova dalla guerra ma capaci di mutare il corso del destino. Un'intervista all'autrice
Intervista
Ardian-Christian Kyçyku, classe '69, è uno dei migliori scrittori albanofoni contemporanei. Vive a Bucarest da circa vent'anni, e scrive contemporaneamente in albanese e in romeno. Un'intervista sul ruolo dello scrittore nell'Albania moderna e sui rapporti tra questa e la Romania


archivio